/it/sysglobalassets/global-assets/capabilities/lens_thick_light.svg

Global Cities

Il bello del mattone, il buono del gestito

Schroder ISF Global Cities Real Estate

Il mondo sta cambiando. L'urbanizzazione è in costante crescita. Si stima che nel 2030 ci saranno 8 miliardi e mezzo di persone. Il 75% di noi vivrà nelle città, ma non tutte saranno uguali. I vincitori saranno riconosciuti come ‘Global Cities'.
Da Londra a New York, da Shanghai a Los Angeles, sono quelle più ambite dagli investitori perché motore di crescita economica, tecnologica, demografica e culturale.
Sono le metropoli dove tutti vorrebbero vivere, studiare, lavorare e divertirsi.
Si distinguono per business diversificati, forza lavoro qualificata, alta qualità della vita e solidi piani di investimento in infrastrutture come porti, aeroporti e stazioni della metropolitana.
Sono realtà con uno sviluppo urbanistico convincente che, limitando l'offerta consenta ai prezzi degli affitti di crescere costantemente, e dove le nuove generazioni hanno accesso alle migliori università del mondo, presupposto di idee e innovazioni per la società dei prossimi 10 o 15 anni.
Siamo quindi alla ricerca di diversi fattori che, combinati nelle giuste proporzioni, siano la premessa per una forte crescita economica in grado di sovraperformare la relativa media nazionale.

Prezzi & Performance

Facile accesso al settore immobiliare

Per contrastare l'inflazione in passato gli investitori hanno scelto di percorrere alcune vie: obbligazioni indicizzate all'inflazione, mattone e materie prime. Attualmente, tra rendimenti obbligazionari bassi e altri fattori esogeni, queste vie non sono più così facilmente percorribili.
Investire nel mercato immobiliare resta una scelta valida. L'acquisto diretto non è però l'unico modo per accedere oggi al mercato immobiliare. Farlo con un fondo presenta chiari vantaggi: diversificazione, liquidità, costi inferiori e soprattutto la possibilità di investire in immobili e metropoli altrimenti poco accessibili.

Esposizione agli immobili commerciali

Investire a livello globale può contribuire a diversificare il portafoglio contrariamente a quanto avviene detenendo immobili in un solo Paese.

Il rischio viene ripartito fra diversi immobili e società e non è più legato esclusivamente al successo di uno o due investimenti. Il fondo punta a individuare gli operatori migliori nelle aree dove la domanda è più solida e quindi gli affitti sono più alti, il principio fondante degli investimenti immobiliari.

Il team ritiene che le città globali saranno i "vincitori" di domani nel settore del real estate poiché lì si potrebbero concentrare gli immobili più richiesti.

Analisi dei dati all'avanguardia

I dati sono il cuore dell'indice e il team li utilizza in modo attivo. Grazie a un modello proprietario unico, individuiamo le ‘Global Cities' più promettenti combinando diversi dati riguardanti l'attività economica, la popolazione e gli aspetti demografici, il trasporto e le infrastrutture.
Il processo d'investimento si concentra poi sulle società che beneficeranno di driver di crescita strutturali in grado di determinare il successo di una Città globale.

Beneficiare di un'esposizione diversificata

Schroder ISF Global Cities investe in società del real estate nei seguenti settori:

  • Residenziale
  • Spazi commerciali
  • Uffici
  • Centri dati
  • Storage
  • Spazi industriali

Fattori di rischio

  • Il capitale non è garantito.
  • Non è garantita la copertura degli investimenti denominati in valute diverse da quella della classe di azioni, che risentirà quindi delle oscillazioni dei cambi fra le divise in questione.
  • Vendere gli investimenti in società di piccole dimensioni potrebbe risultare difficile con conseguenti effetti negativi sul valore del fondo e, in condizioni di mercato estreme, sulla sua capacità di far fronte tempestivamente alle richieste di rimborso.
  • Il fondo non provvede alla copertura del rischio di mercato in un ciclo ribassista. Il valore del portafoglio tenderà a oscillare parallelamente ai movimenti di mercato.
  • Eventuali variazioni nelle politiche di governo, legali, economiche o fiscali in Cina potrebbero causare perdite o un aumento dei costi per il fondo.

Informazioni importanti: Il presente documento non costituisce né un'offerta né una sollecitazione alla sottoscrizione di azioni di Schroder International Selection Fund (la “Società”). Nulla in questo documento deve essere interpretato come un consiglio né come una sollecitazione a comprare o vendere azioni.

La performance passata non è un indicatore attendibile dei risultati futuri, i prezzi delle azioni e il relativo rendimento possono aumentare o diminuire e gli investitori potrebbero non ricevere l'importo inizialmente investito.
Il presente documento riporta i pareri e i giudizi soggettivi di Schroders, che potrebbero variare nel tempo.

Per la vostra sicurezza, le comunicazioni potrebbero essere registrate o monitorate.

Schroder Investment Management (Europe) S.A., Succursale italiana
Via della Spiga, 30
20121 Milano

Per ulteriori chiarimenti compila il modulo online.

Modulo di contatto

Telefono +39 02 763771

Fax +39 02 76377600

Email milano@schroders.com

Mappa