Schroder ISF Global Disruption

Sosteniamo i cambiamenti dirompenti che offrono opportunità.

Gli squilibri creano opportunità

È in atto una vera rivoluzione nelle nostre abitudini quotidiane, nei mercati che conosciamo e nell’innovazione, che ci regala novità di cui non sapevano neppure di aver bisogno.
Lo straordinario progresso tecnologico di oggi alimenta un universo ricco e in rapida espansione di aziende orientate alla trasformazione che hanno un potenziale di crescita per lo più inesplorato. Chi individua le società che trainano o favoriscono il cambiamento, oppure quelle in grado di adattarsi ai mutamenti, può trarre vantaggio da queste opportunità per costruire un portafoglio all'avanguardia in un mondo in rapida evoluzione.


Come ci cambia la disruption

Forze dirompenti plasmano il mondo in ogni suo aspetto, cambiando il modo in cui consumiamo, effettuiamo transazioni e, più in generale, viviamo.

Il fondo

É un fondo azionario che, con approccio attivo e di lungo periodo, punta a investire nelle più promettenti società che stanno rivoluzionando i settori in cui operano o ben posizionate per trarre vantaggio dal cambiamento in atto.


Catturare il valore creato dalla crescita dirompente

• Investimento in società innovative, che favoriscono il cambiamento o sono in grado di adattarsi ai mutamenti.

• Professionisti con un'ampia esperienza sul mercato azionario globale.

• Gestione attiva su diversi temi legati alla disruption.

• Crescita del capitale e sovraperformance a lungo termine.

• Portafoglio high conviction formato da 75-100 titoli.


Beneficiare della diversificazione su 9 sotto temi
1. Fintech: pagamenti, blockchain, criptovalute, prestiti peer-to-peer
2. Digitalizzazione: transizione al cloud, memorizzazione, evoluzione delle CPU/GPU, sicurezza
3. E-commerce: razionalizzazione, interfaccia, distribuzione, gestione delle scorte
4. Comunicazioni: OTT/cord cutting, interfaccia, regolamentazione, social media, 5G
5. Sanità: politerapie, terapie geniche, biosimilari, prezzi e costi dei farmaci
6. Nuovi consumatori: stile di vita, millenial, viaggi, stoccaggio
7. Ambiente: cambiamento climatico, zero emissioni di carbonio, energie rinnovabili, smart grid
8. Cibo e acqua: agricoltura moderna, pesca, sicurezza alimentare
9. Automazione: robotica, IA, stampa 3D
Schroders, luglio 2022.

Gestore

Schroder ISF Global Disruption

Alex Tedder
Head of Global Equities e fund manager di Schroder ISF Global Disruption

“Siamo pienamente convinti che sia giunto il momento per cambiare prospettive in termini di allocazione del patrimonio, magari mettendo da parte i tradizionali indici di riferimento azionari per puntare su temi non correlati di lungo periodo. La disruption è una realtà nel mondo lavorativo e nella vita di tutti i giorni: promuove l’innovazione che a sua volta alimenta la disruption. Crediamo di poter creare molto valore per gli investitori a lungo termine sfruttando la crescita legata dalla disruption.”

Alex Tedder

Head of Global Equities e fund manager di Schroder ISF Global Disruption

Fattori di rischio

Rischio del capitale/Politica di distribuzione: dal momento che il fondo intende distribuire dividendi indipendentemente dalla performance, un dividendo può rappresentare il ritorno di una parte dell'importo investito.

Rischio di controparte: il fondo può stipulare accordi contrattuali con controparti. Se una controparte non è in grado di adempiere ai propri obblighi, il credito che il fondo vanta nei suoi confronti potrebbe essere parzialmente o interamente inesigibile.

Rischio valutario: il fondo potrebbe perdere valore per effetto di movimenti dei tassi di cambio.

Rischio valutario / classe di azioni con copertura: la copertura della classe di azioni potrebbe non essere completamente efficace, pertanto potrebbe rimanere un'esposizione valutaria residua. Il costo associato alla copertura può incidere sulla performance e i potenziali utili potrebbero essere più contenuti rispetto alle classi di azioni senza copertura.

Rischio connesso a strumenti derivati: gestione efficiente del portafoglio: Gli strumenti derivati possono essere utilizzati per gestire il portafoglio in modo più efficiente. Uno strumento derivato potrebbe ottenere performance non in linea con le attese, generare perdite superiori al costo dello stesso derivato e comportare perdite per il fondo.

Rischio di maggiore volatilità: il prezzo del fondo può essere soggetto a volatilità legata all'assunzione di rischi più elevati in vista di rendimenti più consistenti.

IBOR: la transizione dei mercati finanziari dal ricorso ai tassi di offerta interbancari (IBOR) a tassi di riferimento alternativi può incidere sulla valutazione di talune partecipazioni e ridurre la liquidità di alcuni strumenti, eventualmente influenzando il risultato d'investimento del fondo.

Rischio di liquidità: In condizioni di mercato difficili, il fondo potrebbe non riuscire a vendere un titolo a prezzo pieno o non riuscire a venderlo affatto. Ciò può incidere sulla performance e indurre il fondo a posticipare o sospendere i rimborsi delle proprie azioni.

Rischio di mercato: il valore degli investimenti può aumentare o diminuire e l'investitore potrebbe non recuperare il capitale iniziale.

Rischio operativo: potrebbe aver luogo un mancato funzionamento dei processi operativi, compresi quelli correlati alla custodia delle attività. In tal caso, il fondo potrebbe sostenere delle perdite.

Rischio legato al rendimento: gli obiettivi d'investimento descrivono il risultato auspicato, ma non vi è garanzia del relativo conseguimento. In base alle condizioni di mercato e allo scenario macroeconomico, gli obiettivi d'investimento potrebbero rivelarsi più difficili da raggiungere.

Rischio associato agli investimenti sostenibili: il fondo presenta caratteristiche ambientali e/o sociali. Ciò significa che può avere un'esposizione limitata ad alcune società, industrie o settori e potrebbe rinunciare a determinate opportunità di investimento o alienare determinate partecipazioni non in linea con i criteri di sostenibilità selezionati dal gestore degli investimenti. Il fondo può investire in società che non riflettono le convinzioni e i valori di un particolare investitore.


Informazioni importanti: Il presente documento riporta i giudizi e le opinioni di Schroders, che non rappresentano necessariamente la visione riportata in altre pubblicazioni o espressa da altri fondi e strategie Schroders. La pagina ha scopo meramente informativo. Il presente materiale non costituisce un'offerta né un invito ad acquistare o a vendere strumenti finanziari. Le informazioni qui contenute non mirano a fornire, e non sono da considerare, una consulenza in ambito contabile, legale o fiscale né una raccomandazione di investimento. Schroders ritiene attendibili le informazioni contenute nel presente documento, ma non ne garantisce la completezza o la precisione. Schroders non si assume alcuna responsabilità per dati o giudizi non corretti. Nel prendere decisioni di investimento e/o strategiche il lettore non deve fare affidamento sulle opinioni e sulle informazioni qui riportate. Le performance passate non sono indicative delle performance future e potrebbero non ripetersi. Il valore e il reddito degli investimenti possono aumentare o diminuire e gli investitori potrebbero non recuperare il capitale iniziale. I dati qui riportati provengono da fonti ritenute attendibili da Schroders. Si declina ogni responsabilità per errori di fatto e si invita a verificare i dati in maniera indipendente prima di pubblicarli o utilizzarli. I settori sono citati a scopo meramente illustrativo; i riferimenti non sono da intendersi come una sollecitazione all'acquisto o alla vendita. Le oscillazioni dei tassi di cambio possono provocare incrementi o decrementi del valore degli investimenti esteri.
Il presente materiale è stato pubblicato da Schroder Investment Management (Europe) S.A., 5, rue Höhenhof, L-1736 Senningerberg, Lussemburgo. N. registrazione B 37.799.

MATERIALE DI MARKETING

Diritti riservati in tutti i paesi.

PRIMA DELL'ADESIONE LEGGERE IL PROSPETTO INFORMATIVO.
Tale prospetto è disponibile su questo sito e presso i collocatori autorizzati.

Schroder Investment Management (Europe) S.A., Succursale italiana
Via Alessandro Manzoni, 5 - 20121 Milano
Codice fiscale e n. iscrizione al Registro Imprese  n. 97833310150
Partita IVA 10855070966
Iscritta all'Albo delle SGR di cui all'art. 35 del D.Lgs. 58/98, sezione Gestori GEFIA e UCITS

Schroder International Selection Fund SICAV è indicata come Schroder ISF

Schroder Investment Management (Europe) S.A. è stata costituita nel gennaio del 1995 ed è il centro amministrativo delle attività europee di gestione di fondi comuni Sicav. La società è soggetta alla legge lussemburghese del 17 dicembre 2010.